Homepage

 

Il Centro di Poesia è nato nel 1997 dall’idea di un gruppo di docenti, studiosi e studenti dell’Ateneo allo scopo di rendere disponibili, mediante un’attività di relazioni nazionali e internazionali, le informazioni e gli strumenti di studio necessari per l’accesso nel circuito accademico delle esperienze più rilevanti della poesia contemporanea. Il Centro, infatti, è stato in questi anni un punto di riferimento per gli studenti, e non solo, che volevano interessarsi seriamente di poesia.

Chi siamo

Presidente: Alberto Destro

Vice-Presidente: Davide Rondoni

Direttore: Riccardo Frolloni

Assemblea degli associati:

Fondatori: Andrea Battistini, Alberto Bertoni, Alberto Destro, Piero Menarini, Davide Rondoni

Ordinari: Giovanni Baffetti, Giuseppina Brunetti, Andrea Ceccherelli, Francesco Giardinazzo, Giuseppe Ledda, Giovanni Marchetti, Alessandro Niero, Marco Prandoni

Onorari: Andrea Donaera, Riccardo Frolloni, Paolo Galvagni, Valerio Grutt, Isabella Leardini, Ivonne Mussoni, Giuseppe Nibali, Francesca Serragnoli

Direttivo di Presidenza: Alberto Destro, Riccardo Frolloni, Piero Menarini, Davide Rondoni

Collaboratori: Valeria Cagnazzo, Francesca Dell’Acqua, Linda Del Sarto, Gaetano De Virgilio, Lorenzo Di Palma, Lucrezia Figatti, Fausto Paolo Filograna,  Antonella Pagano, Roberta Priore, Emanuela Rizzuto.

PoesiaLab

 

Uno dei momenti fondanti delle attività del Centro di poesia contemporanea è il Laboratorio di Poesia, l’incontro con i testi dei giovani studenti e di tutti coloro che vogliono confrontarsi, crescere insieme, scoprire il fuoco segreto della parola. Due ore di dialogo fra aspiranti poeti, quelli più navigati e quelli meno, con ospiti più o meno casuali, brutti ceffi e grandi penne.

Così, ci troviamo tutte le settimane per leggerci, bere qualcosa, litigare e poi abbracciarci.

Ad oggi, l’appuntamento settimanale è:

tutti i giovedì, dalle 19 alle 21, presso La Scuderia ( Piazza Verdi n. 2, Bologna)

Oven Festival

 

 

Il Centro di poesia contemporanea dell’Università di Bologna organizza un festival di poesia con lo scopo di donare alla città un momento di alta concentrazione culturale e un polo geografico per poeti italiani e internazionali.

PROGRAMMA OVEN 2019 – FESTIVAL INTERNAZIONALE DI POESIA

Mercoledì 5 giugno

Ore 6.30 / Torre Prendiparte

– Infinito200 – Lectura Leopardiana all’alba. Verranno interpretati i testi più importanti di Giacomo Leopardi, con speciale tributo a L’infinito nell’occasione dei festeggiamenti del bicentenario. Colazione a cura della Torre Prendiparte. Musiche al violoncello a cura di Marta Salvi

Ore 15.00 / Dip. di Lingue e Letterature straniere

– Cerimonia di premiazione del Premio LILEC alla traduzione poetica – Reading in lingua dei vincitori – Interventi del prof. Niero

Ore 18.00 / Sala del Papa, Palazzo Boncompagni

– Inaugurazione del Festival “Oven”: prof. Alberto Destro, Presidente del Centro di poesia contemporanea e del poeta Davide Rondoni

– Cerimonia di premiazione “Premio Internazionale Elena Violani Landi”: vincitore del Premio Durs Grunbein – Reading poetico – Interventi della traduttrice e poetessa Anna Maria Carpi, del prof. Destro, della prof.ssa Cantarutti e della prof.ssa Karen Leeder dell’Università di Oxford.

Ore 21.00 / Spazio Labo’

– Il corpo, fra fotografia e poesia – conferenza-spettacolo: il fotografo Giovanni Gastel e il poeta Corrado Benigni, dialogano sul rapporto fra fotografia e poesia. Modera Emanuela Rizzuto.

Giovedì 6 giugno

Dalle ore 10.00 alle 14.00 / Aula Tibiletti, Via Zamboni 38

– MAGMA – Meeting dei giovani poeti italiani – Ancora la lirica? : Tavola rotonda intorno alle questioni più dibattute negli ultimi anni dalle nuove generazioni di poeti. Interventi di: Tommaso Di Dio, Franca Mancinelli, Maria Borio, Carmen Gallo, Simone Burratti, Pietro Cagni, Pietro Cardelli, Noemi De Lisi, Gianluca Furnari, Gabriele Galloni, Gaia Giovagnoli, Giulia Martini, Francesca Mazzotta, Giuseppe Nibali, Alessio Paiano, Davide Romagnoli, Pietro Russo, Francesco Maria Terzago, Julian Zhara

Ore 18.00 / Sala del Papa, Palazzo Boncompagni

– Cerimonia di premiazione dei vincitori delle sezioni Inediti e Opera Prima del Premio “Elena Violani-Landi”- reading dei vincitori.

– Cerimonia di premiazione del Premio “Bologna Lecture”, vincitore del premio: Franco Loi – Reading

Venerdì 7 giugno

Ore 18 / Sala del Papa, Palazzo Boncompagni

– Performance poetica del poeta polacco Adam Zagajewski – Interventi del prof. Andrea Ceccherelli

Ore 21.00 / CostArena

– Certamen poetico: la secolare sfida in versi degli studenti universitari.

 

Alcune foto della scorsa edizione OVEN poesia festival 2018 (6 | 7 | 8 giugno 2018) | 1998-2018: Vent’anni del Centro di poesia contemporanea

 

 

 

Alma / Nacco

Il Centro di poesia contemporanea dell’Università di Bologna, da più di vent’anni, si impegna nello studio e nella diffusione della poesia contemporanea a livello nazionale e internazionale. Nel 2019, grazie al sostegno del Direttivo, delle case editrici coinvolte e all’impegno dei giovani studiosi che collaborano con il Centro, si vuole impegnare nella creazione di uno spazio, sia fisico che virtuale, di una biblioteca dedicata ai libri di poesia pubblicati e divisi per anno.

Mano a mano che le case editrici aderenti al progetto pubblicheranno nuove opere di poesia saranno inviate al Centro. Un gruppo di studiosi si impegnerà nella lettura, nell’archiviazione e nella stesura di una breve nota di lettura, firmata da uno di essi, per ogni libro giunto. Le note verranno pubblicate mensilmente sul sito del Centro di poesia nella sezione Almanacco e condivise tramite tutti i nostri canali, così da realizzare un archivio aggiornato e fruibile da tutti.

L’idea è quella di tenere vivo il dialogo intorno alle nuove pubblicazioni di poesia in maniera sistematica, seria e dedicando ad ognuno di esse, senza distinzioni, la massima diffusione e attenzione possibili.

Fiduciosi che l’iniziativa possa nel tempo coinvolgere anche ulteriori case editrici e nuovi studiosi che si vogliono impegnare nel progetto, ringraziamo tutti coloro che si sono già espressi nel dare la propria disponibilità.

 

 


 

 













Mariateresa Giani, Alle radici del principio, Ladolfi: firmato da Ivano Testa


Javed Akhtar, In altre parole, altri mondi, Besa: firmato da Andrea Donaera


Mark Strand, Tutte le poesie, Mondadori: firmato da Riccardo Frolloni


Emilio Rentocchini, 44 ottave, Book Editore: firmato da Andrea Pifferi